Quantcast

Studenti a ‘lezione’ di codice rosa per la giornata sulla violenza contro le donne foto

Iniziativa della commissione pari opportunità del Comune di Castelnuovo con le classi quarte degli istituti superiori del territorio

Incontro con i ragazzi delle classi quarte degli istituti superiori di Castelnuovo Garfagnana (Ipsia Simoni – Itt Vecchiacchi – Liceo scientifico Galilei – Itet Campedelli) in occasione della giornata internazionale sulla violenza contro le donne.

Oggi (22 novembre) la commissione pari opportunità del Comune di Castelnuovo alla presenza della vicesindaca, con delega alle pari opportunità, del Comune di Castelnuovo Garfagnana, Chiara Bechelli e della presidentessa della commissione pari ppportunità Gabriella Tolaini in collaborazione con il pronto soccorso della Valle del Serchio ha organizzato un incontro con le classi quarte degli istituti superiori di Castelnuovo di Garfagnana, per parlare della violenza di genere.

Sono intervenuti la dottoressa Elena Venezi del codice rosa, che ha spiegato come è nato il codice rosa e ha descritto il fenomeno della violenza di genere nei suoi aspetti salienti, il maggiore Giorgio Picchiotti, comandante della compagnia della stazione di Castelnuovo Garfagnana, che ha descritto l’operato e i principi guida ai quali si attengono le forze dell’ordine in caso di intervento, oltre al lavoro di prevenzione che svolgono sul territorio. La dottoressa Nicole Bosi Picchiotti, medico specializzando in Meu e medico del pronto soccorso al Santa Croce, che ha illustrato alcuni casi di violenza sulle donne e sui bambini, che sono stati accolti al prontosSoccorso, ha descritto le tipologie di lesioni e presentato le statistiche di accesso al èronto soccorso, l’infermiera Bonini del codice rosa che ha illustrato e descritto le violenze sugli anziani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.