Quantcast

Castelnuovo, aumentano i posti auto a pagamento: ecco tutte le novità in arrivo

La riorganizzazione prevede la creazione di due aree di parcheggio suddivise in base alla tariffa oraria

In seguito all’accordo tra il comune di Castelnuovo di Garfagnana e la società Input Srl è stato definito un piano di riorganizzazione dei parcheggi che entrerà in vigore nel mese di marzo.

Il piano ha l’obiettivo di aumentare la ricettività del centro commerciale naturale generando, per conseguenza, un maggior utilizzo anche dei parcheggi a raso, introducendo nuove tecnologie, soluzioni di tariffazione migliorative e personale specializzato nel controllo e nell’analisi dei dati senza che questo vada ad incidere sui ricavi annuali del comune e senza alcun costo di attivazione o manutenzione.

Input Srl dal 2002 opera nella progettazione, fornitura e servizi per la sosta su strada a aziende private e comuni, con particolare specializzazione nei progetti dedicati a centri commerciali naturali di piccola e media dimensione. L’azienda ad oggi ha realizzato soluzioni per la sosta attiva in oltre 300 centri urbani in Italia fornendo oltre 3000 parcometri ed ideando numerosi servizi innovativi per la sosta.

La riorganizzazione prevede la creazione di due aree di parcheggio suddivise in base alla tariffa oraria. Piazza delle Erbe, cia Vittorio Emanuele, via Garibaldi e via Farini saranno nell’area della tariffa A; mentre piazza della Repubblica e piazzale del Genio saranno le aree interessate dalla tariffa B. I posti auto a pagamento passeranno dagli attuali 162 a 215.

Nuovo piano sosta Castelnuovo

Una delle principali novità sarà l’inserimento della sosta di cortesia, ovvero un bonus che offrirà 20 minuti di sosta gratuita una volta al giorno per ogni targa, sarà poi introdotta anche una tariffa giornaliera e sarà inoltre possibile prorogare la sosta, prima della scadenza del biglietto, da un qualunque parcometro del paese semplicemente inserendo la targa del proprio veicolo e senza dover tornare alla propria auto. Saranno ampliati anche i sistemi di pagamento, oltre alle monete e alle carte di credito e debito contactless si potrà pagare anche con i sistemi Nfc di smartphone e smartwatch e attraverso l’apposita app.

Il gestore si è impegnato ad investire oltre 250mila euro in 5 anni per la realizzazione di nuovi parcometri, app di pagamento, portale al pubblico, pannello infopark, manutenzione ordinaria e straordinaria, segnaletica orizzontale e verticale di parcheggio, segnaletica di guida ai parcheggi, conteggio e riversamento in tesoreria comunale e selezione, assunzione e formazione di un ausiliario del traffico. Sia il gestore che l’ausiliario non avranno alcuna forma di compenso in base alle sanzioni emesse.

Input Srl comparteciperà esclusivamente ai ricavi superiori al valore di 110mila euro e fino a 178mila euro, per importi superiori parteciperà esclusivamente al 30%.

Nell’ottica di ampliare le soluzioni di parcheggio sono poi in corso investimenti a parco Dronero, teatro Alfieri ed Ex-Valserchio.

Clicca qui per scaricare il fil pdf con tutte le novità del piano sosta a Castelnuovo

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.