Quantcast

A Castelnuovo torna ‘Selvaggia’: la Garfagnana diventa capitale delle erbe spontanee foto

Escursioni, talk e cooking show: weekend pieno di iniziative per gli appassionati degli erbi

Con Selvaggia, la prima e unica manifestazione italiana completamente dedicata alle erbe spontanee ai fiori e alle gemme, sabato 9 e domenica (10 aprile) la Garfagnana diventerà la capitale delle erbe spontanee.

Selvaggia prevede escursioni guidate a caccia di erbi in molti paesi e poi la grande festa nel centro di Castelnuovo di Garfagnana. 56 sono gli stand distribuiti lungo le vie e le piazze. Tre piramidi dove faranno bella mostra di sé le erbe catalogate in latino e nei nomicchiori locali. E poi la cittadella della comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana, i produttori della filiera corta e il mercato delle erbe.

Sotto il loggiato ci saranno poi talk show, cooking show e musica in tema con la manifestazione e sarà allestito uno spazio bambini con giochi antichi di legno e gli alpaca di Residenza Amola. Professori universitari di chiara fama come Anna Rita Bilia, Stefano Benvenuti e Giuliano Gabbani, si mischieranno con il pubblico e si confronteranno con gli esperti locali di etnobotanica. Dario Boldrini, inviato di Geo (Raitre) presenterà il suo libro Il Giardino Planetario mentre Marco Pardini, naturopata, oltre a portare a spasso a caccia di erbi le persone nella fortezza di Mont’Alfonso, sarà presente ai talk show. Ma nel corso della manifestazione verranno presentati tessuti e abiti realizzati con l’ortica, si potranno acquistare erbe spontanee fresche, essiccate, sottolio, sottaceto, intrecciate nei cesti e nelle sedi mentre negli stand gastronomici si potranno degustare la zuppa di Cascio con le mitiche Criscolette (focacce di granoturco e farina con condimenti selvaggi cotte nei testi), le porchette del Bellandi e della Villetta, condite con erbe spontanee, i formaggi alle erbe di Romina Manrovelli, e poi le focacce dell’Aia di Piero, la Birra Selvaggia prodotta per l’occasione dal birrificio La Petrognola.

La polenta fritta di formenton 8 file di Pieve Fosciana oppure per chi vuole stare più comodo ci sono i ristoranti che propongono menù a base di erbe spontanee (si consiglia la prenotazione). In programma, alle 12, nello spazio spettacoli ci sono due cooking show: sabato (9 aprile) con i ragazzi e i professori dell’istituto alberghiero di Barga, domenica (10 aprile) con Cristian Rossi della comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana.

“Eppure sono solo erbette – afferma Fabrizio Diolaiuti ideatore e organizzatore della manifestazione- erbette gustose da mangiare, erbette da cui si ricavano medicinali importanti per la nostra salute. Erbette che danno vita ad una festa unica in Italia. Ringrazio tutti ed in particolar modo il sindaco di Castelnuovo di Garfagnana e Presidente dell’Unione dei Comuni  Andrea Tagliasacchi che ha creduto per primo a questa manifestazione giunta alle sesta edizione”.

Le escursioni

Escursioni guidate con esperti di etnobotanica

Sabato 9 aprile

-A Cura dell’Associazione BoscoAperto: Ritrovo 9,30. Parcheggio Piazza della Repubblica, Castelnuovo Garfagnana. Tempo di cammino: 3 ore e mezzo. Dislivello: 400 m. Lunghezza: 7 km circa. Prenotazione obbligatoria. Alessandra 329 3435 564. Riccardo 333 6937950. Virginia 340 6797 834. Email: boscoaperto@gmail.com

-Escursione con Marco Pardini (Naturopata): Ritrovo 10. Fortezza Mont’Alfonso. Passeggiata all’interno della fortezza. Durata un’ora circa.

-Escursione con Stefano Benvenuti (Docente dipartimento Scienze Agrarie UniPi): Ritrovo  11. Loggiato Porta Castelnuovo di Garfagnana (davanti al palco). Piccola escursione di un’ora circa nei dintorni di Castelnuovo

Domenica 10 aprile

-A cura dell’associazione Vismovendi: Ritrovo 9,30. Piazza della Stazione a Castelnuovo G. Destinazione Poggio (Camporgiano) attraversando Pontecosi (Pieve Fosciana) e Villetta (San Romano). Circa 10 chilometri – Difficoltà facile – per tutti  – Dislivello circa 300 mt   – Tempo di cammino cica 3,5 ore solo andata  – Rientro in treno. Informazioni a vismovendi@libero.it o su WHATSAPP 379 2906924

-Escursione con Marco Pardini (Naturopata):  ritrovo alle 10. Fortezza Mont’Alfonso. Passeggiata all’interno della fortezza. Durata un’ora circa.

-Escursione con Stefano Benvenuti (Docente dipartimento Scienze Agrarie UniPi): ritrovo alle 10. Loggiato Porta Castelnuovo di Garfagnana (davanti al palco). Piccola escursione di un’ora circa nei dintorni di Castelnuovo

Il programma

Sabato 9 aprile

Ore 10. Anteprima di Selvaggia: presentazione di tessuti e abiti all’ortica a cura di Ortika azienda modenese in collaborazione con la Scuola di agraria e tessile di Castelnuovo di Garfagnana

Ore 11. Piazza delle Erbe e Centro Storico: apertura del mercatino di Selvaggia

Ore 12. Palco Loggiato Porta Cucina selvaggia: cucinando con Isi Barga Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera. Ai fornelli gli alunni delle classi quarte e quinte e poi aperitivo Selvaggio in abbinamento al piatto preparato dagli alunni del corso di sala con presentazione del Food&Beverage a cura degli alunni del corso di ricevimento. Il tutto con il supporto e la supervisione dei docenti

Ore 16 e  fino al tramonto sul palco Loggiato Porta Selvagge conversazioni con ospiti: Marco Pardini. Naturopata. Autore del libro Erbario Poetico (Pacini Fazzi); Stefano Benvenuti. Docente dipartimento Scienze Agrarie UniPi; Franca Bernardi Presidente Comunità del Cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana;Fabio Roggiolani. Co-fondatore di Ecofuturo e vicepresidente di Giga Coordinamento Free (Fonti rinnovabili ed efficienza energetica); Giuliano Gabbani. Professore del Dipartimento di Scienza della Terra all’Università di Firenze; Andrea Tagliasacchi. Sindaco di Castelnuovo di Garfagnana; Marco Carmazzi. Azienda Agricola Carmazzi Fiori Eduli; Roberto Giannarelli Patron del Birrificio La Petrognola.

Interventi musicali a cura di Etere e i Sogni, Musica e Poesia, per un viaggio verso la consapevolezza del vivere, Silvia Ceccarelli (voce) Giacomo Buggea (chitarra) Giovanni Fantozzi (basso) Michele Tolomei (tastiera).

Domenica 10 aprile

Ore 12 sul Palco Loggiato Porta ancora Cucina selvaggia con Cucinando Gnudi Selvaggi con Cristian Rossi, cuoco azienda agrituristica Pane e Olio accreditata alla Comunità del Cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana

Ore 16 sul Palco Loggiato Porta ancora Selvagge conversazioni con ospiti: Dario Boldrini. Inviato di Geo&Geo (raitre) Autore del libro Il Giardino Planetario; Emanuele Cheli. Giardino Botanico Maria Ansaldi Pania di Corfino; Annarita Bilia.  Professoressa dipartimento chimica UniFi; Walter Sandri.  Touring club; Fabiana Fiorani. Comunità del Cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana; Marco Pardini. Naturopata. Omaggio alla selvaggia dell’anno Il Ginepro; Andrea Tagliasacchi. Sindaco di Castelnuovo di Garfagnana.

Interventi musicali a cura di Clair, Editi e Inediti. Melodici e Ritmati. Con gioia e Semplicità. Clair (voce) Andrea Ceccarelli percussioni

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.