Gara di solidarietà per i 40 orfani ucraini ospiti a Fosciandora

All'amministrazione arrivata una raffica di richieste per le donazioni: ecco come fare

Il cuore grande della Garfagnana batte più forte in questi ultimi giorni. Il Comune di Fosciandora è stato letteralmente sommerso di richieste da parte di quanti desideravano donare ai 40 bambini dell’orfanotrofio di Leopoli in Ucraina, ospitati al Santuario di Migliano, grazie alla Misericordia di Borgo a Mozzano e all’amministrazione comunale che ha sostenuto questo importante gesto di accoglienza.

Viste le numerose richieste che sono arrivate da associazioni ma anche da semplici cittadini, il Comune ha organizzato orari e modalità per consegnare gli aiuti. Al momento i bambini – il più piccolo ha appena 10 mesi – hanno bisogno di giocattoli, materiale scolastico e abbigliamento per bambino fino ai 17 anni.

Gli oggetti potranno essere lasciati in biblioteca, il martedì mattina dalle 10 alle 12 e il venerdì pomeriggio dalle 16 alle 18.

Le donazioni potranno anche essere lasciate alla sede della Pro Loco di fianco alla biblioteca il giovedì pomeriggio dalle 18 alle 19 e il sabato mattina dalle 11 alle 12, oppure in Municipio in orario d’ufficio.

E’ possibile anche fare donazioni in denaro con un bonifico. Nella causale è necessario indicare Pro profughi ucraini Fosciandora: ecco l’Iban del conto corrente della Pro Loco IT62 05034 70130 0000 0000 2761.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.