Quantcast

Valle, 770mila euro per mettere in sicurezza il ponte sulla Lima: lavori al via entro fine anno

L'intervento durerà 7 mesi. Previste interruzioni parziali o totali della circolazione stradale

Lavori in vista in Mediavalle. Il ponte sul torrente Lima che congiunge gli abitati di Chifenti (Borgo a Mozzano) e Fornoli (Bagni di Lucca) sarà presto oggetto di lavori di straordinaria manutenzione da parte della provincia di Lucca che ha in gestione la struttura di proprietà della regione Toscana trattandosi di un ponte che si trova sulla sr 445 della Garfagnana.

In questi giorni, infatti, il presidente della Provincia Luca Menesini ha approvato un decreto deliberativo che approva il progetto definitivo dell’intervento, nonché il quadro economico dei lavori che ammonta, complessivamente, a 770mila euro di risorse regionali affidate all’ente di Palazzo Ducale.

Il ponte attuale sul torrente Lima, finito di costruire nel giugno del 1953, sostituì il ponte di Fornoli che era stato distrutto durante la seconda guerra mondiale. Fu commissionato nel 1951 dall’Ufficio del Genio Civile di Lucca che all’epoca dipendeva dal ministero dei lavori pubblici – Provveditorato alle opere pubbliche per la Toscana.

L’opera è costituita da tre archi in cemento armato e da una travata in semplice appoggio che supera un canale di derivazione dello sbarramento idraulico posto monte a circa 500 metri di distanza. I singoli archi hanno una luce di circa 29 metri.

L’infrastruttura ha subìto, nel corso della sua vita, alcuni interventi di manutenzione, messa in sicurezza e riqualificazione, i più rilevanti negli anni 1967-1968 e 1979-1980.

Il progetto

I lavori previsti dal progetto di straordinaria manutenzione della Provincia di Lucca sono di varia natura e riguarderanno sia la struttura in cemento armato, sia gli interventi di alveo. Questi ultimi serviranno per eliminare le problematiche relative al trasporto di fondo e all’erosione in corrispondenza delle pile del ponte, mentre sulla struttura in cemento si interverrà per mettere in sicurezza i punti critici. Altri lavori riguarderanno il piano viario con il rifacimento dell’impermeabilizzazione della soletta di impalcato, del manto stradale, la sostituzione delle barriere di sicurezza e del parapetto; le ditte affidatarie inoltre procederanno alla posa in opera e alla modifica dei sottoservizi presenti.

Il cantiere dovrebbe aprirsi entro la fine del 2022, rispettando le tempistiche della gara di appalto che verrà indetta non appena approvato il progetto esecutivo, mentre i lavori dureranno almeno 7 mesi.

Sono previste interruzioni parziali o totali della circolazione stradale sul ponte in corrispondenza di alcune delle lavorazioni.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.