Terre furiose, a Castelnuovo una domenica di rievocazioni storiche foto

Un ricco programma che avrà il suo fulcro alla Fortezza di Montalfonso

Ancora un giorno, domani (29 maggio), per rivivere Castelnuovo di Garfagnana al tempo di Lodovico Ariosto con il centro storico animato da cavalieri, musici, danzatori, duelli di spada e poi ancora incontri con autori e artisti, giochi di ruolo, di carte, da tavolo, spettacoli e concerti.

Tante le iniziative ad ingresso gratuito organizzate per il cartellone di eventi nato per celebrare il 500° anniversario dell’arrivo nella città di Ludovico Ariosto (che svolse l’incarico di Commissario Estense in Garfagnana dal febbraio 1522 al giugno 1525) e che caratterizzeranno l’intero 2022.

Ad accogliere gli artisti ospiti della manifestazione il sindaco Andrea Tagliasacchi, che li ha accompagnati a visitare uno dei tesori di Castelnuovo: la fortezza di Montalfonso. A dare loro il benvenuto nelle Terre Furiose anche il senatore Andrea Marcucci e il presidente del consiglio comunale Francolino Bondi.

Anche domenica le vie del centro saranno lo scenario delle esibizioni di gruppi e associazioni specializzate in danze rinascimentali (come Il Lauro Danze), mentre i menestrelli decanteranno le geste dei cavalieri di Orlando. A sfilare gruppi di rievocazione storica in costume (come La compagnia della spada e della veglia) mentre nelle piazze saranno ambientati duelli di spada in armatura. Tanti gli ospiti dal mosno della letteratura fantasy e del gioco come Licia Troisi, Luca Enoch che insieme al Master Mauro Longo e ai content creator Luca Raina, La Madre dei Draghi, Lorenzo Fantoni e Kurolily e Dangereesk di InnTale, vi danno appuntamento per incontri a tema e tanto divertimento. Chiuse l’evento alle 21,30 il concerto dei Corte di Lunas.

Il programma di domenica

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.