Torna il Serchio delle Muse con 17 concerti itineranti

Il festival coinvolgerà 13 comuni

Tutto pronto per il ritorno in Valle del Serchio del Serchio delle Muse, serate di cultura e lirica che coinvolgono tutto il territorio della Garfagnana e della Mediavalle.

A presentare il calendario oggi (27 giugno) nella sede dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, il sindaco di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi, il consigliere regionale Mario Puppa e Fosco Bertoli, presidente dell’associazione Il Serchio delle Muse. Tagliasacchi e Puppa hanno espresso apprezzamento per il ruolo dell’associazione musicale che, in linea con la filosofia del fondatore Luigi Roni, scomparso due anni fa per il Covid, mantiene la funzione divulgatrice della cultura musicale tra la gente, promuovendo  il territorio, la socialità, la voglia di bellezza, dello stare insieme fra storia e panorami unici.

Tra gli intervenuti la professoressa Roberta Falcioni dell’Isi Castelnuovo, e il professor Pietro Paolo Angelini per la Fondazione Banca del Monte di Lucca. I sindaci Michele Giannini del Comune di Fabbriche di Vergemoli, Francesco Pifferi del Comune di Camporgiano, la consigliera Sabrina Giannotti per il comune di Barga e le associazioni Pro Loco Castelnuovo, Compriamo a Castelnuovo, Us Castelnuovo.

Il calendario prevede 17 concerti itineranti in 13 comuni diversi con la partenza prevista il 20 luglio al teatro Alfieri di Castelnuovo con La Corte e i Briganti – Storie di Lodovico Ariosto. Nel cast artisti di fama internazionale già conosciuti da pubblico e ben tre  tenori altrettanto famosi che calcheranno per la prima volta questo palcoscenico.

L’istituto scolastico di Castelnuovo Garfagnana sarà protagonista per la serata del 26 luglio con l’avvicinamento alla musica e alcuni momenti dell’opera La Bohéme con il quintetto Lucensis e la soprano Silvana Froli.

Il Serchio delle Muse gode del patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Lucca.

Il calendario completo

Serchio delle Muse presentazione e programma completo

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.