Iam Festival, si alza il sipario: al teatro Alfieri il concerto di Andrea Oliva e Matteo Fossi foto

Flauto e pianoforte con i docenti dell’International Academy of Music. Nel pomeriggio in Sala Suffredini gli allievi dei corsi di viola e violino

Andrea Oliva e Matteo Fossi in concerto al teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana domani (30 giugno) alle 21,30 a ingresso libero, per la ventesima edizione del festival internazionale di musica classica e jazz International Academy of music – Iam, Libera la musica.

Il flautista Andrea Oliva e il pianista Matteo Fossi sono due docenti dell’edizione 2022 dell’International Academy of Music: in questo concerto eseguiranno il seguente programma: Mozart, sonata k304 in Mi minore per flauto e piano: allegro tempo di minuetto; Cpe Bach, sonata in la Maggiore: adagio, allegro, allegro; C. Debussy, Estampes per piano solo: Pagodes, Soirée dans Grenade, Jardins sous la pluie; K. Hoover, The Winter Spirits; Poulenc, Sonata per flauto e piano: allegro malinconico, abbastanza lento, presto.

Andrea Oliva si è esibito in molte delle più importanti sale del mondo, insegna al Conservatorio di Lugano oltre che ai corsi di alto perfezionamento all’Accademia di Santa Cecilia di Roma, al biennio superiore a Modena e al triennio di alto perfezionamento di Imola.

Matteo Fossi si è esibito in tutte le principali stagioni italiane e in tutto il mondo, ha un’intensissima attività discografica per etichette prestigiose oltre ad insegnare pianoforte al Conservatorio di Bologna. Nel 2021 è stato eletto all’unanimità Direttore del Conservatorio di Siena.

Nel pomeriggio di domani alle 17 nella saletta Suffredini, sempre a Castelnuovo di Garfagnana, per lo Spazio Giovani si tiene il concerto degli allievi di violino e viola.

Nato da un progetto ambizioso della Scuola Civica di Musica in collaborazione con il Comune di Castelnuovo di Garfagnana, nella sua sede Italiana il festival celebra quest’anno la ventesima edizione con il titolo Libera la musica. Lo fa, come da tradizione, con musicisti di livello internazionale provenienti da tutto il mondo e un cartellone, quest’anno, di ben 20 concerti gratuiti; non manca un’ampia sezione dedicata alla musica jazz.

Questa edizione, diretta come sempre da Piero Gaddi per la parte organizzativa e da Massimiliano Mainolfi per la parte artistica, è patrocinata dalla Provincia di Lucca,  dal conservatorio di musica G. Puccini di La Spezia, dal Centro di spiritualità di Fra Benedetto di Sillico, dall’Unione dei Comuni della Garfagnana e dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, è stata realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dell’impresa edile Guidi Gino, di Idrotherm e Regione Toscana, in collaborazione con i Comuni di Borgo a Mozzano, Careggine, Minucciano, Molazzana e Pieve Fosciana.

È possibile riservare posti per questo concerto a questo link.

Per informazioni www.iamitalia.com, @FestivalIAM su Facebook e @international_academy_of_music su Instagram.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.