Storie e aneddoti, il vernacolo lucchese in scena al Pinturicchio

"Vieni a veglia co' vegliarini" è in programma per questo venerdì

Più informazioni su

Storie e aneddoti in vernacolo lucchese approdano al Pinturicchio. L’appuntamento con Vieni a veglia co’ vegliarini è per venerdì (24 gennaio) a partire dalle 21,15 nella sala cultura del centro in viale Batoni. Durante la serata Gigi, Marco, Gavorchio e Debora parleranno fra il serio e il faceto di Lucca e dei lucchesi, un’occasione unica per chi vuole fare un salto indietro nel tempo.

Serate “a veglia” che consentono infatti di riscoprire il vernacolo lucchese, la “parlata” dei nonni contadini, con i loro usi e costumi. Il linguaggio è infatti la base di tutte le tradizioni ed è la testimonianza delle radici culturali di una civiltà autentica e ricca di umanità. Il vernacolo è sintetico, diretto, efficace, senza tanti preamboli, con alcuni termini assolutamente intraducibili ma che rappresentano la nostra tradizione popolare. L’ingresso all’evento è libero e aperto a tutti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.