Le rubriche di Lucca in Diretta - Giornalismi

Ecco come (e perché) sostenere le ‘Dirette’

Raccolta fondi con bonifico o Paypal per garantire l'informazione tempestiva e di qualità

Sinceramente, avremmo voluto farcela da soli. E scrivere queste poche righe, in un momento di grande difficoltà per l’intero sistema paese, costretto a uno stop forzato per un’emergenza sanitaria, non è certo una delle cose più semplici.

Ma a un certo punto, al di là dell’orgoglio, bisogna fare i conti con la realtà. Che, in prospettiva, nonostante la solidità dell’azienda, ci dice che lo stop prolungato agli eventi e a molte delle attività commerciali, provocherà per le Dirette, le tre testate che dal punto informativo sono leader nei territori di Lucca, comprensorio del Cuoio e Valle del Serchio, una diminuzione sensibile del fatturato e della liquidità.

Lucca in Diretta, Il Cuoio in Diretta e Serchio in Diretta sono realtà di informazione gratuite che funzionano (lo dimostrano i numeri) grazie al lavoro di giornalisti professionisti, giornalisti pubblicisti e collaboratori che tutti i giorni, quasi per le 24 ore, contribuiscono a costruire giornali on line costantemente aggiornati e con notizie approfondite e verificate.

Un lavoro che, questo il rischio, potrebbe non essere più garantito dalla diminuzione prevista delle entrate pubblicitarie. L’appello è quindi a chi ha ancora la capacità di investire, sotto forma di banner pubblicitario o altre iniziative, sulle nostre testate. I numeri, complice la ‘fame’ di informazione in tempi di coronavirus, ci danno ragione. Solo per fare un esempio, le pagine viste per l’intero network nell’ultimo mese superano i cinque milioni. Le interazioni con i nostri social hanno numeri impressionanti: centinaia di migliaia di persone non solo leggono gli articoli ma interagiscono con le pagine mettendo un ‘mi piace’, condividendo o commentando la notizia.

Anso: “Informazione digitale gratuita fonte indispensabile di notizie e aggiornamenti”

Per questo, oltre ai possibili investitori, ci rivolgiamo alla nostra community, quella che tutti i giorni consulta le nostre edizioni e a coloro che ci seguono sui social network. In questo momento, e speriamo per il più breve tempo possibile, abbiamo bisogno di voi.

Per questo trovate sulla home page dei nostri siti e su Facebook un link per effettuare piccole o grandi donazioni alla testata. Donazioni che verranno utilizzate per mantenere alto lo standard del servizio e per non dover rinunciare alla qualità della nostra informazione.

Siamo consci che, in questo momento, le difficoltà sono di tutti e per tutti, a cominciare dal servizio sanitario regionale, che deve garantire le cure ai tanti, troppi, ammalati. Ma dal nostro lavoro, che è anche, proprio perché gratuito, di servizio pubblico universale, di protezione civile come ha affermato il presidente del sindacato dei giornalisti toscani, passa anche la consapevolezza che permetterà a tutti di superare questo momento difficile.

Associazione Stampa Toscana scrive a Rossi: “L’informazione è protezione civile”

Anche questo è un modo per dire che insieme, tutti insieme, ce la faremo.
Grazie e buon proseguimento di lettura.

Come contribuire

Bonifico bancario
Banco Popolare società cooperativa

IBAN IT46A0503424723000000004750
intestato a Ventuno Srl con causale “Donazione liberale per sostenere inDiretta”

Paypal 
Cliccando qui e scegliendo la cifra che vuoi donare (non occorre iscriversi e bastano i dati della carta di credito)

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.