Quantcast

Forza Italia Giovani contro i concerti a Capannori: “Spreco di denaro pubblico”

Una celebrazione dello spreco di denaro pubblico. Questa l’immagine del 25 aprile e del primo maggio capannoresi secondo Forza Italia Giovani. “Rimaniamo perplessi per il tetto di spesa fissato quest’anno, 80 mila euro – dice il coordinatore del gruppo Matteo Scannerini -, che riteniamo davvero troppo elevato per questi tempi di crisi, con tanti capannoresi che, purtroppo, versano in serie difficoltà economiche. Potremmo apprezzare lo sforzo operato dall’amministrazione che quest’anno ha diminuito i fondi stabiliti di 28 mila euro rispetto all’anno passato per i due concerti, ma siamo ancora ben lontani dall’economia che sarebbe necessaria in un Comune che ha fortemente tartassato i suoi cittadini con aumenti di tasse continui. Sinceramente si poteva fare di più e di meglio, soprattutto considerando che simili eventi non portano niente sul territorio, nemmeno turismo. Siamo dell’idea, come ha sostenuto la candidata sindaco Maria Pia Bertolucci, che bruciare in un paio di concerti così tanti soldi pubblici non sia più ammissibile e che somme del genere dovrebbero essere utilizzate per qualcosa di concreto. Si può anche fare cultura migliorando la qualità della vita del cittadino offrendo strade sicure, scuole efficienti e dimostrando sobrietà nella gestione dei bilanci, così da dare per primi, a tutti gli abitanti di Capannori, l’esempio per quanto riguarda la correttezza e il senso civico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.