Borgo in Movimento: “Tutti predicano trasparenza, pubblichino entrate e uscite della campagna on line”

In questa settimana si sono svolti ben due confronti tra i candidati sindaco alle imminenti elezioni amministrative per il Comune di Borgo a Mozzano. E sul tema interviene la lista Borgo in Movimento: “Il primo – dice la lista – è stato esclusivamente incentrato sull’inceneritore Alce. Gli esponenti di Missione Domani e di Andare Oltre si sono prodigati in un prolungato scambio di reciproche accuse di incoerenza. Il nostro Riccardo Ungaretti, invece, è stato l’unico ad avanzare proposte. Innanzitutto anticipando le richieste del comitato Ambiente di Borgo a Mozzano, ovverosia le centraline al confine comunale per monitorare costantemente la qualità dell’aria e l’istituzione del registro dei tumori. Inoltre Ungaretti è stato l’unico anche ad affrontare il problema della perdita di posti di lavoro nel settore turistico (chi vorrà trascorrere alcuni giorni di relax in una valle altamente inquinata?) e la perdita di valore degli immobili situati in prossimità dell’inceneritore. Il secondo confronto ha visto i candidati affrontare vari temi in un clima abbastanza disteso. In particolare, note comuni a tutti i programmi esposti sono state la trasparenza e la partecipazione. Premesso che chi ha amministrato il Comune negli ultimi dieci anni avrebbe avuto tutto il tempo per dare attuazione alla legge sulla democrazia partecipata, viene da dire “meglio tardi che mai”. Pertanto, vogliamo avanzare una proposta. Il nostro gruppo pubblica settimanalmente sulla propria pagina facebook (Borgo in Movimento) il resoconto delle entrate e delle uscite connesse alla campagna elettorale. Suggeriamo sia ad Andare Oltre che a Missione Domani di fare altrettanto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.