Per Lucca: “Metro, le tariffe dei parcheggi sono aumentate”

Per Lucca e i suoi paesi all’attacco sul bilancio della Metro. Il movimento politico contesta le affermazioni dell’assessore alle partecipate Giovanni Lemucchi, sostenendo che l’amministrazione Tambellini ha aumentato le tariffe dei parcheggi. “Oggi – si legge in una nota di Per Lucca – l’assessore ci dice che Metro srl porta nelle casse del Comune un tesoretto e che i costi di gestione dell’azienda sono diminuiti. E questo senza aumentare le tariffe. All’assessore va ricordato, forse gli sfugge perché troppo intento a fare propaganda elettorale, che in passato la Metro non solo svolgeva il ruolo di esattore ma faceva interventi stradali; basti ricordare la rotatoria del Giannotti (porta S. Maria) o la ristrutturazione di viale Castracani: certamente questo implicava un minor trasferimento in contanti nelle casse del Comune”.

“Ci dice poi una bugia grossolana – prosegue Per Lucca – quando afferma che l’amministrazione Tambellini non ha deliberato l’aumento delle tariffe. In questo senso basti ricordare gli aumenti effettuati ai parcheggi sulla Circonvallazione o in viale Cavour; il cui costo è passato da 10 centesimi per le prime due ore e 1 euro dalla terza a 20 centesimi solo per la prima e un euro subito dalla seconda. Con un aumento, per la sosta media di due ore, del 600%”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.