Quantcast

Silvestrini (SiAmo Lucca): “Serve una mappatura del disagio sociale e sanitario”

Il candidato di SiAmo Lucca Giovanni Silvestrini propone una mappatura del disagio sociale e sanitario del territorio comunale al fine di ottimizzare le risorse e gli interventi che l’ente, fra l’altro, sta diminuendo come frequenza e efficacia.

“Sono molte le lamentele che ho ascoltato in tempi recenti sulla qualità e sulla efficacia dei servizi sociali che il comune di Lucca eroga nell’ ambito dell’ accoglienza nei confronti dei nuovi e costanti flussi di immigrati. Più in particolare anche in questo settore l’ amministrazione comunale non ha saputo gestire non tanto l’ accoglienza bensì l’ impiego degli extra-comunitari. Ciò sta portando dunque ad una serie di problematiche – tra cui l’integrazione – che, se non affrontate mediante politiche programmatiche ed interventi specifici, provocheranno conseguenze negative su più livelli; uno fra tutti la sicurezza. Ambito questo che è’ legato in parte anche al turismo”.
“E’ vero che alcune mancanze – da parte dell’amministrazione comunale – sono riconducibili a minor gettito da parte degli organi centrali in favore del Comune stesso ma è altrettanto vero che l’ Ente non ha saputo ascoltare e cogliere le varie proposte ed iniziative elaborate da Onlus e associazioni di volontariato. Visto che la nostra proposta politico-amministrativa non si limita a criticare ma offre delle idee che miglioreranno Lucca in breve tempo, avendo ascoltato anche alcuni esponenti di importanti associazioni di volontariato, credo ci sia la possibilità di razionalizzare tutto. Queste associazioni operanti sul territorio hanno già fatto una proposta all’amministrazione comunale uscente, ma non sono state nemmeno ascoltate e tutto è rimasto lettera morta. Queste associazioni di volontariato sono disposte, a titolo gratuito, a fare una mappatura sociale e assistenziale del territorio comunale, in modo da razionalizzare interventi e spostamenti. Sarebbe questo uno strumento di grande aiuto in sede di pianificazione di interventi e ottimizzazione delle uscite dei mezzi che si occupano di questo settore , oltre che un elemento ulteriore di conoscenza di una situazione che spesso sfugge a una reale catalogazione e statistica. Ho già detto loro che troveranno in me e nel candidato a sindaco Remo Santini disponibilità e attenzione per questi temi. Con noi saranno ascoltate e il loro bel progetto a costo zero per le casse del comune realizzato, per poi operare insieme per spendere nel migliore dei modi possibili i fondi a disposizione”.
Con l’occasione si comunica che preso la sede di via Elisa 56 è stato istituito il comitato elettorale di Giovanni Silvestrini il quale sarà liete di ricevere le iniziative e osservazioni della popolazione lucchese. Per motivi organizzativi e’ opportuno chiamare al numero 3288280207 per prendere un appuntamento. E’ attivo anche l’indirizzo di posta elettronica silvestrini.siamolucca@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.