Seconda lista per Garzella, c’è Liberamente Lucca

Ultime ore per la presentazione delle liste in vista delle elezioni amministrative 2017. In attesa dell’ufficializzazione prevista per domani – il termine per il deposito di liste e relative firme a sostegno è fissato per le 12 – è certa la candidatura del sindaco uscente Alessandro Tambellini appoggiato, oltre che dal Partito Democratico, da Sinistra con Tambellini e alcune liste civiche. Contro di lui in area centrodestra il candidato è il giornalista, ex caposervizio della Nazione di Lucca, Remo Santini, sostenuto da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e le liste civiche Siamo Lucca e Lucca in Movimenti. Il sindacalista Uil (ex Cgil), Massimiliano Bindocci, è stato invece indicato come candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. Donatella Buonriposi, provveditore agli studi di Lucca, corre con il sostegno delle liste Lei Lucca e Buonriposi – Rinascimento sia, sostenuta da Vittorio Sgarbi. Il presidente del consiglio comunale uscente Matteo Garzella corre da solo con Lucca, avanti tutta! e una seconda lista denominata Liberamente Lucca. Il più giovane fra i candidati è Fabio Barsanti che corre per CasaPound e Alleanza per Lucca. Marina Manfrotto, espressione della sinistra radicale avrà il sostegno della lista Lucca Città in comune. Due i nomi sui quali le ultime riserve saranno sciolte solo domani: Marco Santi Guerrieri, ex di Fdi, e candidato sindaco di Noi per Lucca e Ilaria Quilici per la Lega Toscana.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.