Metà civica, metà politica: ecco Lucca in Movimento foto

Lucca in Movimento, la carica dei 32. E’ stata presentata questa mattina nella sede di via Barsanti e Matteucci la seconda lista civica a sostegno del candidato sindaco Remo Santini, che affianca SìAmo Lucca e i partiti Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia. Il capolista è l’ex consigliere comunale Andrea Gambogi. In lista anche altre vecchie conoscenze della politica locale come il consigliere comunale uscente Antonino Azzarà, l’ex coordinatore comunale di Forza Italia Roberto Lotti, l’ex consigliera di circoscrizione centro storico Giovanna Traverso Coli, anche lei ex Forza Italia e l’ex consigliere comunale Udc Mauro Garbini. Una lista eterogenea, fra civismo ed esponenti politici, che oltre al capolista non seguirà del tutto l’ordine alfabetico. Dopo i primi 15 nomi, infatti, l’ordine riparte con Azzarà, una sorta di secondo capolista al centro dell’elenco.

Ecco i nomi in lista per Lucca in Movimento: Andrea Gambogi, Cinzia Barabini, Brunella Barsali, Egizia Bascherini, Letizia Bedini, Michela Berti, Paola Bianchi, Serena Borselli, Valentina Ciuffi, Daniela Del Guerra, Diletta Giometti, Stefania Lippi, Cristina Martini, Andrea Nencioni, Giovanni Traverso Coli, Antonino Azzarà, Stefano Belcari, Claudio Bertini, Francesco Biagiotti, Luca Bianchi, Eugenio Donati, Paolo Galli, Mauro Garbini, Pier Angelo Giannecchini, Alberto Giusti, Roberto Angelo Lotti, Daniele Marchi, Giampiero Micheli, Salvatore Robert Morrison, Paolo Petroni, Nicola Soldati, Marco Zoppi

Le foto di Giuseppe Cortopassi

È’ stato lo stesso Santini a presentare uno per uno i 32 candidati, che hanno brevemente spiegato i motivi della loro partecipazione alle elezioni, nella sede di via Barsanti e Matteucci 43 a Lucca. “Fra loro ci sono sei persone che hanno esperienza politica, tutti gli altri sono nuovi e alcuni, e questo mi fa particolarmente piacere, che sono tornati a occuparsi di essa dopo tanti anni, proprio perché si ritrovano nella nostra proposta – ha poi aggiunto Remo Santini – Si tratta di un gruppo molto unito, capace e interessato, che racchiude tante esperienze civiche importanti che si sono volute unire in una lista che raccogliesse tutte le istanze principali della città e del suo territorio. Da martedì lavoreremo ancora più a stretto contatto per portare i temi portanti delle nostre 50 pagine di programma per le quali chiediamo il voto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.