Moutier: “Garzella unico candidato indipendente”

Marcello Pera, il presidente emerito del Senato, sognava una Lucca fiera e governata da una donna. Non così i suoi fedelissimi che, con un blitz dell’ultima settimana prima della fine delle scadenze, hanno dato vita a Liberamente Lucca, una lista guidata dall’ingegner Guido Moutier e che sosterrà la candidatura a sindaco di Matteo Garzella.

Moutier conferma, quando ormai manca meno di un mese alle elezioni, le scelte fatte e già comunicate in sede di presentazione della lista, e accenna anche a qualche retroscena: “Avevo lavorato – dice – con altri amici per compattare alcune forze ma mi sono reso conto che non era possibile e mi sono defilato. C’è stata poi l’occasione di incontrarsi e di discutere di alcune cose e il progetto ci ha convinto per come si presenta e per l’indipendenza del candidato. Per questo ho deciso di appoggiarlo e siamo riusciti nel miracolo di fare la lista”.
“Per le prossime elezioni – prosegue Moutier – Garzella è forse l’unico candidato che non ha una paternità e non risponde a un potere forte. E questo è molto importante anche per un percorso politico futuro. Ha 38 anni, ha già lavorato con l’amministrazione e ci si può puntare anche per i prossimi anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.