Quantcast

Colucci: “Acquedotto del Nottolini, bene il taglio dei pioppi sul fosso”

“Dopo due anni di segnalazioni, il Consorzio di Bonifica è intervenuto tagliando i pioppi che ostruivano la fossa demaniale lungo l’acquedotto del Nottolini, a San Concordio: pioppi che, con le grandi chiome appoggiate alle volte del monumento, ne minacciava la stabilità”. Lo afferma con soddisfazione Francesco Colucci di Rinascimento Lucca.

“Un ottimo lavoro che il Consorzio proseguirà – prosegue – scavando la fossa anche sotto l’autostrada per andare a collegarsi con l’Ozzeretto, impedendo i possibili allagamenti già avvenuti in passato. Quasi risolto questo problema, Rinascimento Lucca proseguendo la strada di stimolare la realizzazione di opere minori a basso costo, ma che incidono fortemente sulla bellezza di Lucca, suggerisce ora un mini intervento sul Tempietto aggredito da visitatori pericolosi: la recinzione metallica è stata in un punto divelta, la cancellata originale aperta, la porta sfondata, alberi ed erbacce assediano il monumento, da cui si accede sia al percorso aereo (ove persone sono state viste fare gli equilibristi) che al Baluardo San Colombano, con un tunnel percorribile. Crediamo che un intervento di ripristino della rete di protezione e delle aperture originali forzate, sia di modesto costo, così come ripulire l’area dal verde e dai rifiuti. Sarebbe opportuno controllare i ponteggi messi in passato a prevenzione di eventuali crolli e togliere l’orrenda ed inutile rete di plastica arancione. Questo piccolo intervento garantirebbe la sicurezza del Monumento e lo renderebbe più gradevole alla vista dei Turisti, in attesa che la Fondazione CrLucca si ricordi di onorare il grande architetto e ingegnere lucchese, con il restauro complessivo del monumento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.