Santi Guerrieri (MNS): “Tambellini si assuma responsabilità politica occupazione ex Casina Rossa”

“Tambellini si assuma la responsabilità politica dell’occupazione all’ex Casina Rossa”. Così Marco Santi Guerrieri, rappresentante lucchese del Movimento Nazionale per la Sovranità.
“Già il 9 di settembre – dice – ebbi modo di segnalare a mezzo stampa, fermenti fra i centri sociali che progettavano rave party e spazi autogestiti nelle prossimità della piana di Lucca. Ecco che a distanza di 3 mesi, senza che nessuno si sia degnato di prendere posizioni di circostanza torno ad occuparmi nuovamente del tema a seguito dell’occupazione della Casina Rossa da parte dei centri sociali che ricordo essere appartenenti all’estrema sinistra”.

“Siamo di fronte alla “release 3” del Palazzo che Brucia – commenta Santi Guerrieri: c’è stata la prima a settembre, la seconda ed ora la terza. A questo punto è pertanto indisponente la sordità con cui il sindaco Tambellini interpone la sua persona di fronte alla cittadinanza su questo delicato argomento non avendo infatti dato seguito a nessuna dichiarazione ufficiale. Suggerirei al sindaco Tambellini, immancabile testimonial delle pietose rappresentazioni cittadine antifasciste a fianco dell’Anpi, di riflettere seriamente sulla valenza della sua discutibile lungimiranza a senso unico in fatto di violenze e possibili rigurgiti fascisti”.
Guerrieri invita il sindaco Tambellini ad accollarsi le “responsabilità politiche sull’accaduto” dandone comunicazione alla cittadinanza. “Altrimenti permanga pure nell’oblio dell’ipocrisia, perche di questo si tratta, visto che con i centri sociali di sinistra l’attuale amministrazione lucchese, come la precedente, ha sempre intrattenuto ottimi rapporti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.