Provinciali, i dati ufficiali: ecco il Consiglio

Sette seggi alla lista del Partito Democratico, 4 alla lista Alternativa civica centrodestra e 1 alla lista Provincia civica e progressista. E’ questo il responso ufficiale dell’Ufficio elettorale della Provincia di Lucca a seguito delle elezioni svoltesi ieri (domenica 17 dicembre) per il rinnovo del Consiglio provinciale che era in carica dal 21 settembre 2015. Nella sala Tobino di Palazzo Ducale, dalle 8 alle 20 di ieri, sono stati chiamati al voto 460 amministratori del territorio provinciale tra sindaci e consiglieri comunali. L’affluenza, alla chiusura delle urne, è stata del 76,30 per cento, pari a 351 votanti su 460.

Il responso delle urne è stato di 108 voti per la lista numero 1 Alternativa civica centrodestra (30%); di 207 voti per la lista numero 2 Partito Democratico (58,1%); e di 36 voti per la lista numero 3 Provincia civica e progressista, pari all’11,9%. I voti senza preferenza sono stati in tutto 11.
La consultazione elettorale, come stabilito dalla legge Delrio sulla riforma della pubblica amministrazione, era di secondo livello con gli amministratori di 33 Comuni chiamati a esprimere la propria preferenza. Ogni elettore poteva esprimere solo il voto per uno dei candidati alla carica di consigliere provinciale. Ricordiamo che le elezioni di secondo livello prevedono l’applicazione degli indici di ponderazione dei voti per l’elezione dei nuovi organi amministrativi provinciali. Indici che fanno riferimento alle fasce demografiche di appartenenza dei Comuni.
Il valore percentuale dei voti ricalcolati con gli indici di ponderazione era pari al 9,909 per cento per la fascia A (comuni fino a 3mila abitanti); del 7,199 per cento per la fascia B (comuni tra 3mila e 5mila abitanti); del 19,291 per cento della fascia C (comuni con popolazione superiore a 5mila abitanti e fino a 10mila); del 28,597 per cento nella fascia D (tra 10 e 30mila abitanti); e infine del 35% per la fascia E (comuni tra 30mila e 100mila abitanti).
Il nuovo Consiglio provinciale di Lucca risulta quindi così formato:
Alternativa Civica Centrodestra Riccardo Giannoni, Maurizio Marchetti, Pietro Frati e Simone Simonini
Partito Democratico Luca Poletti, Maurizio Verona, Lucio Pagliaro, Sara D’Ambrosio, Nicola Boggi, Alessandro Profetti e Andrea Carrari
Provincia civica e progressista Luigi Troiso
Per ulteriori informazioni sugli atti si può consultare la home page del sito istituzionale della Provincia (www.provincia.lucca.it) dov’è accessibile una sezione Speciale elezioni Consiglio provinciale 2017.
Nella sezione dedicata al consiglio provinciale di Lucca dello stesso portale web (organi istituzionali), è già visibile la composizione (con relative foto) del nuovo consiglio provinciale di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.