Quantcast

Renzi e i ministri Pd giovedì a S.Anna di Stazzema

“Il Partito Democratico è stato, è e sarà a Macerata. Sinceramente sono sorprendenti le polemiche contro di noi dopo quello che è successo. Nelle ore drammatiche dopo l’accaduto eravamo lì, con il ministro dell’onterno, poi con il ministro della Ggustizia e personalmente sono stato subito domenica mattina dal sindaco Romano Carancini e nella nostra sede attaccata dalla sparatoria del killer fascista che ha colpito sei ragazzi di colore”.

Così il vicesegretario del Partito Democratico Maurizio Martina in un post su Facebook. “Il Pd ha raccolto l’invito del sindaco a non caricare di ulteriori tensioni in queste ore quella comunita’ sconvolta. Ci siamo messi da subito al fianco dell’Anpi insieme alle associazioni firmatarie dell’appello Mai più fascismi e parteciperemo convintamente, come annunciato, alla manifestazione unitaria antifascista indetta per sabato 24 febbraio a Roma”. “Non avessimo fatto questa scelta giusta, ci avrebbero accusato di andare da soli, magari per fini elettorali – scrive Martina – In
queste ore siamo in tante piazze del paese con il tricolore, dopo lo scempio della bandiera al collo di quel neofascista. E nella mattina di giovedì 15 con il segretario Matteo Renzi, i nostri ministri e tutta la squadra Pd saremo a Sant’Anna di Stazzema insieme a tanti ragazzi. Firmeremo l’anagrafe antifascista derisa in queste ore da Salvini e ci prenderemo ancora l’impegno solenne di combattere ogni giorno contro neofascismo, xenofobia e violenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.