Centralina Serchio, Minniti (Lega): “Benefici solo a privati e Regione”

Centralina idroelettrica a Sant’Anna sul Serchio, interviene Minniti (Lega Nord). “L’ok in Consiglio è arrivato nonostante i pareri contrari dell’ufficio per le autorizzazioni paesaggistiche del Comune di Lucca e della soprintendenza – spiega – La maggioranza ha cercato maldestramente di giustificare l’esecuzione dell’opera senza affrontare la questione più rilevante ossia i pareri contrari dell’ufficio per le autorizzazioni paesaggistiche e della soprintendenza. In particolare l’ufficio comunale ha sostenuto che l’intervento sul fiume altera significativamente i rapporti fruitivi ed ecologici dell’area fluviale mentre i tralicci per il trasporto dell’energia elettrica prodotta risultano incompatibili con il paesaggio del parco”.

“Ciononostante – commenta Minniti – la variante è stata approvata senza alcuna esitazione e senza alcuna preoccupazione per la tutela dell’ecosistema del Serchio. Perché è avvenuto tutto questo? Uffici comunali e soprintendenza hanno preso un granchio oppure alla sinistra non interessano i temi della tutela dell’ambiente e della salvaguardia del territorio?”.
“Mi auguro – conclude – che la questione non cada nel dimenticatoio e che l’amministrazione comunale si rinvenga e faccia di tutto per opporsi ad un progetto che porta benefici soltanto all’azienda privata ed alla regione Toscana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.