Caruso (Lega): “Radicheremo il partito nel territorio”

C’è un nuovo commissario provinciale alla Lega di Lucca, a pochi mesi dall’appuntamento cruciale delle elezioni comunali. 47 anni, dottore in giurisprudenza, dipendente pubblico Domenico Caruso prende le redini del partito locale al posto di Manuel Vescovi, diventato senatore e segretario nazionale della Lega Toscana. Ieri la ratifica della nomina è arrivata dal consiglio nazionale della Lega.

Domenico Caruso è nato a Pizzo Calabro ma da 20 anni risiede a Lucca ed ha già le idee chiare sui primi passaggi politici da portare a termine: “Il mio impegno – spiega – è quello di radicare il partito nel territorio, consolidando la collaborazione con le altre forze politiche. Valorizzeremo poi le competenze all’interno del partito”. E in vista dei prossimi appuntamenti elettorali? Si evince che la Lega vorrà far valere il suo attuale pero politico, ma Caruso ha già vestito i panni del diplomatico: “Occorrerà trovare – spiega – la piena convergenza all’interno di un programma condiviso, ascoltando tutte le voci, sia all’interno sia all’esterno del partito. Quello di parlare con iscritti e simpatizzanti sarà il mio primo dovere

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.