Panchieri (Pd): “Decreto Salvini mero strumento di propaganda”

“Grande successo nel fine settimana dell’iniziativa del ministro degli interni sui temi della sicurezza nel nostro territorio. Numerose abitazioni della città e della Piana sono state visitate dai ladri. In un caso è stato utilizzato come arma di offesa il famoso spray al peperoncino, di cui la Lega ha fatto arma di propaganda; Adesso a chi daranno la colpa i dirigenti locali, indigeni e non, della Lega?”. Così il segretario del circolo del Pd del centro storico Roberto Panchieri torna a parlare del cosiddetto “Decreto sicurezza” bollandolo come “un mero strumento di propaganda”.

“Purtroppo il tema della sicurezza è troppo serio per essere affidato ai soli strumenti della propaganda e della grancassa mediatica – afferma Panchieri -. Negli ultimi giorni abbiamo avuto ed abbiamo notizie drammatiche sugli effetti che la possibilità di uso indiscriminato dello spray al peperoncino può avere. Discoteche e scuole sono diventate, purtroppo, i luoghi in cui per effetto imitativo giovani incoscienti hanno dato sfogo a comportamenti irresponsabili. Bisognava prevederlo. La propaganda può produrre effetti deleteri e, in alcuni casi, drammatici”.
“La politica è una cosa seria per gente seria – conclude il segretario Dem -. Escano i leghisti dalla bolla mediatica della propaganda su Twitter e su Facebook e scendano per terra. Se poi hanno tempo e voglia, in attesa delle indagini della magistratura, forniscano all’opinione pubblica qualche chiarimento esaustivo sui famosi 49 milioni e sulle indagini in corso sul tesoriere del loro partito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.