Quantcast

Palp: “Bolsonaro a Lucca? No grazie”

Più informazioni su

“Omofobo e sessista”. E “profondamente razzista nei confronti degli afro latino-americani”. Parole durissime quelle che utilizza Palp Lucca nei confronti del presidente del Brasile, Jair Bolsonero, intervenendo nel dibattito suscitato dall’annuncio di una prossima visita a Lucca. Palp se la prende anche con Ilaria Del Bianco, presidente dell’associazione Lucchesi nel Mondo e per la lettera che qualche tempo fa inviò a Bolsonaro per congratularsi della sua elezione.

Bolsonaro – prosegue Palp – “ha annunciato nel corso di un’intervista alla Rai che l’8 maggio potrebbe visitare Lucca, terra di origine dei nonni che ai primi del Novecento, come tanti altri lucchesi, partirono per terre più ricche in cerca di fortuna. Dei migranti economici, insomma, persone che oggi Bolsonaro come Salvini e gli altri chiama feccia o clandestini, e che cerca di rispedire a casa loro”. “Qualche mese fa – prosegue Palp in una nota – la presidente dell’associazione lucchesi nel mondo, Ilaria del Bianco, evidentemente colpita dalle idee dell’ex militare, aveva inviato a Bolsonaro una entusiastica quanto imbarazzante lettera di felicitazioni. Se decidesse davvero di venire a Lucca, insieme a tante e tanti altri lo accoglieremo degnamente, ribadendo che chi rappresenta idee e pratiche fasciste, non potrà mai essere il benvenuto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.