Altopascio, si dimette presidente commissione urbanistica. Lega all’attacco

“Altro scossone nella maggioranza della D’Ambrosio”. Definiscono così le dimissioni del presidente della commissione urbanistica, Giovanni Pippi, i consiglieri comunali della Lega di Altopascio Francesco Fagni e Simone Marconi.

“Era chiaro – sostengono – che la frattura ormai evidente all’interno degli uomini del centrosinistra altopascese a causa della pratica Beniceltex con l’ammutinamento di alcuni uomini prima in Commissione e poi in Consiglio comunale non avesse ancora terminato di determinare conseguenze. Pippi, al quale va la nostra piena solidarietà dimostra coraggio, coerenza e serietà nel pieno stile della sua persona. Il sindaco di Altopascio invece continua a perdere pezzi e credibilità. Le dimissioni risalgono a quasi una settimana fa (sono arrivate il giorno successivo al Consiglio comunale saltato): come mai queste dimissioni non sono state comunicate dal sindaco ai consiglieri e alla cittadinanza? E’ questa la compattezza della sua maggioranza che sbandierava all’indomani della pessima figura della mancanza del numero legale in Consiglio comunale? Passati dieci giorni dalla commissione, dove abbiamo ascoltato giustificazioni balbettanti alle nostre perplessità, non abbiamo ancora ricevuto il parere legale che ci era stato promesso per il giorno successivo. Il tutto lascia pensare che il parere al momento non esista o che non sia così confortante per l’amministrazione. Ci auguriamo infine che altri consiglieri al pari di Pippi prendano piena contezza del provvedimento in maniera che possano votare, in un’eventuale riproposizione della pratica, in maniera totalmente consapevole. Ad oggi infatti sembrano saperne davvero poco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.