Civiche per Santini: “Comune chieda investimenti a Ctt”

Trasporto pubblico, le liste civiche per Santini invitano ad alzare la voce per ottenere più investimenti da Ctt Nord: “Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all’anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all’interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un’organizzazione dei trasporti che sia decente”.

“E’ del tutto evidente – commentano gli esponenti della liste civiche – che per gli interventi nel settore dei collegamenti in bus, rispetto a noi l’azienda privilegia Pisa e Livorno, realtà che a rotazione indicano anche il presidente  Già di per sè questo aspetto è criticabile, perchè la svendita di Clap ci ha impoverito, relegando Lucca nel ruolo di fanalino di coda all’interno dell’azienda che ci vede insieme alle altre due città toscane, dall’altro il Comune non impone la propria linea ne’ risolve le criticità che vengono messe in evidenza dai sindacati e dagli utenti. Due esempi su tutti: da un anno e mezzo si chiede di risolvere il problema della fermata all’ospedale San Luca, sempre ostruita dalle auto in sosta selvaggia, ma non si interviene drasticamente, così come sull’ipotesi (che era stata accolta a quanto ci risulta) di procedere allo spostamento del semaforo pedonale in viale Cavour”.
È l’asserita mancanza di una strategia sul trasporto pubblico a preoccupare SìAmoLucca e Lucca in Movimento. “Il Comune ha deciso di disinteressarsene, dopo i tagli non sono certo le linee Lam ad aver risolto il problema – proseguono i cinque consiglieri comunali – Teniamo presente che verrà anche spostato il terminal dei bus da piazzale Verdi al parcheggio Palatucci, una soluzione che comporterà disagi, mentre non si studiano piani per potenziare i collegamenti. Torniamo a proporre con forza, ad esempio, l’attivazione di una navetta che colleghi i parcheggi della periferia al centro, così come in alcuni periodi dell’anno, ad esempio da marzo a ottobre, di corse serali. Non è possibile che dopo le 20 non ci siano piu’ bus in servizio, mentre a Pisa e Livorno invece si va ben oltre questi orari. Certo, bisogna puntare i piedi con Ctt Nord, reclamare più attenzione per Lucca, ma crediamo il momento che il sindaco e la giunta alzino la voce, reclamando la stessa attenzione che hanno le altre città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.