Maniglia (Lega): “Lavori caserma vigili del fuoco, spot elettorale di Menesini”

Soddisfazione da Marcella Maniglia, segretario Lega Lucca e Piana, per l’annuncio del via ai lavori alla caserma dei vigili del fuoco di via Barbantini. “Sono ben lieta per l’inizio dei lavori nella caserma dei vigili del fuoco, ma questa decisione di Menesini, ha il profumo della campagna elettorale”.

“La caserma dei vigili del fuoco, fatiscente da anni, è di proprietà della Provincia – osserva -. Nel corso degli ultimi anni, non mesi, erano state fatte diverse segnalazioni. Calcinacci staccati dal soffitto, aree chiuse perché ritenute pericolose e docce con obbligo di casco, sono solo alcune delle situazioni che hanno denunciato i vigili del fuoco e un sindacato, ma finora il presidente della provincia pareva non coinvolto. Ora, improvvisamente, a circa 100 giorni dal voto a Capannori, stranamente viene fatto il nome di una ditta che ha vinto la gara d’appalto e che si occuperà dei lavori e, nonostante il ministro degli interni, Matteo Salvini, non abbia alcuna responsabilità sulla struttura di proprietà della Provincia, di Luca Menesini, quest’ultimo lo cita in un comunicato perché il benessere dei vigili del fuoco gli sta a cuore e ha bisogno di contributi. Il caro presidente della provincia, nonché sindaco uscente di Capannori, a chi chiederà 2 euro questa volta?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.