Fusione Metro-Itinera, consiglieri maggioranza: “Risultati importanti per turismo”

“Metro srl e Itinera, confluite adesso in un’unica realtà, hanno lavorato in questi anni in maniera efficace alla mission affidata loro dall’amministrazione comunale”. Così i consiglieri di maggioranza Claudio Cantini, Silvia Del Greco, Leonardo Dinelli, Francesco Lucarini e Jacopo Massagli dopo le commissioni partecipate delle scorse settimane che secondo i consiglieri hanno dimostrato anche come le realtà abbiano risolto “tutta una serie di criticità emerse dalle passate gestioni”. 

“Itinera – spiegano i consiglieri  – ha ripianato le perdite e risanato la gestione economica e finanziaria. Quando nel 2102 è stata avviata la nuova gestione sotto l’amministrazione Tambellini, il bilancio di esercizio chiudeva infatti con una perdita di 157.969 euro e il capitale sociale risultava completamente eroso. Grazie a un piano di ristrutturazione, l’azienda è riuscita a presentare bilanci positivi a partire dal 2013 e fino al 2017. Di pari passo a questo impegno per riportare l’azienda sui corretti binari gestionali, lo staff di Itinera ha implementato un’attività di marketing territoriale in linea con le indicazioni di governance fissate dalla Regione Toscana e in sinergia con gli attori locali, puntando a integrare l’offerta e a promuoverla stabilmente, con l’obiettivo di fidelizzare una domanda di qualità, quel turismo slow che è la vocazione della città di Lucca” “Metro – spiegano i consiglieri – ha operato dal 2013 al 2018 per rendere più semplice la fruizione del servizio di sosta da parte dell’utente, introducendo prima il pagamento tramite parchimetro e carta di credito e poi, dal 2016, attraverso il cellulare. Un’analoga operazione per facilitare l’utente è stata fatta dalla società anche sul rilascio dei permessi di accesso alla Ztl, introducendo il pagamento mediante avviso (Mav) e on line. Da non dimenticare l’attività straordinaria che Metro svolge sul servizio dei parcheggi in occasione di grandi eventi come Lucca Comics and games e il Summer festival, che ha permesso di rendere più ordinato e funzionale il sistema della sosta della città in momenti di forte afflusso di veicoli e persone. Ora che Metro ha inglobato per fusione Itinera, operazione dovuta alle nuove normative nel settore partecipate (il cosiddetto decreto Madia), gli importanti risultati ottenuti dalle due partecipate grazie alla oculata gestione degli ultimi anni, costituiscono la base sicura su cui potere impostare le future sfide affidate alla nuova Metro srl dall’amministrazione Tambellini”.
“Questa società – si legge nella nota – sarà sicuramente in grado di produrre risultati importanti, come abbiamo già potuto constatare in questi giorni con la presentazione dell’itinerario della Via delle ville nell’ambito turistico della Piana. A questo prodotto ne seguiranno altri volti a migliorare l’accoglienza turistica della città e del territorio, a partire dal progetto della cartellonistica monumentale del centro storico, che porterà alla creazione di una segnaletica coordinata per guidare il visitatore alla scoperta della nostra città sulla base di diversi itinerari storici, architettonici, artistici e culturali”. “Tutto – concludono i consiglieri – sempre nell’ottica della trasparenza della gestione e del miglioramento dei servizi offerti dalle società partecipate”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.