Quantcast

Elezioni Consorzio, con Ridolfi si schierano associazioni e onlus

In vista delle elezioni per il rinnovo dell’assemblea del Consorzio di Bonifica 1 Toscana nord, che si terranno sabato (6 aprile), dalle 9 alle 19, numerose associazioni del territorio continuano a schierarsi a favore della lista Ambiente, sicurezza, sviluppo, che candida il presidente uscente Ismaele Ridolfi. Tra queste, Azzurra onlus e la Pubblica assistenza di Minazzana (di Seravezza).

“Tutta Azzurra Onlus ringrazia il presidente Ridolfi, figura importante per la nostra associazione, responsabile, disponibile e sempre pronto nel trovare soluzioni a difficoltà che si sono presentate durante il nostro lavoro di volontari – sottolinea il presidente, Franco Coluccini -. Grazie alla sua magnifica collaborazione ormai da quasi due anni, la nostra associazione ha ricevuto un grande sostegno e questo, per noi, è molto importante in quanto possiamo aiutare più famiglie in difficoltà”. “La nostra lista, Ambiente, sicurezza e sviluppo, che candida Ismaele Ridolfi come presidente, è l’unica che si presenta alle elezioni consortili, con candidati espressione di tutte le aree del comprensorio del Consorzio – ricorda una nota della lista -. Al suo interno, corrono personalità di ogni pezzo della società: le associazioni, i balneari, gli agricoltori, le organizzazioni professionali e di categoria, i territori, il mondo cattolico. Lo fa forte degli obiettivi raggiunti negli cinque anni dall’Amministrazione consortile: che ha dato prova di una buona gestione, producendo ogni anno un considerevole avanzo sulle spese amministrative, che è stato poi reinvestito sul territorio, per ancora più opere per la sicurezza idraulica. Sono tantissime le organizzazioni del territorio che si sono espresse per la lista e per la candidatura di Ridolfi. Tra queste ricordiamo la Cgil, la Cisl, la Coldiretti, la Confederazione italiana agricoltori, Confesercenti, la Cna, l’associazione degli industriali e tantissime altre associazioni di volontariato, dal Wwf Alta Toscana fino a tanti presidi di Legambiente presenti sul territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.