Quantcast

Provincia, 50mila euro dalla Regione per il nuovo Ptc

Dalla Regione 500mila euro in tre anni alla città metropolitana e alle Province della Toscana per redigere i Piani territoriali di coordinamento (Ptc), strumenti di pianificazione territoriale in conformità al Pit. L’obiettivo è coordinare la pianificazione comunale ed intercomunale e dare una programmazione anche socio-economica a livello provinciale. Il protocollo che assegna queste risorse è stato firmato in Regione dall’assessore regionale al governo del territorio e dai rappresentanti di tutte le 10 Province toscane.

La ripartizione tra i beneficiari ha tenuto conto della popolazione residente, del numero dei Comuni e della superficie territoriale amministrata. Sulla base di questi parametri sono stati destinati 60mila euro alla Città Metropolitana di Firenze e alle Province di Siena, Grosseto e Arezzo, 50mila euro alle Province di Pisa e Lucca e 40mila euro alle Province di Livorno, Pistoia, Massa Carrara e Prato. Le risorse saranno progressivamente stanziate negli anni 2019 (150mila euro), 2020 (150mila euro) e 2021 (200mila euro).
Con questi fondi la città metropolitana e le Province dovranno avviare il procedimento per la redazione dei Piani territoriali di coordinamento entro il 31 dicembre, adottarli entro il 30 novembre 2020 ed approvare gli strumenti, conformati al Pit, entro il 30 novembre 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.