Consiglio assi, comitato: “Ostacolata partecipazione cittadini”

Consiglio sugli assi viari, anche il comitato contesta l’organizzazione del consiglio comunale aperto di domani. “Lucca – dice il comitato – ha da sempre ostacolato la partecipazione dei cittadini, specialmente quando in città viene invitata Anas. E così anche stavolta il tanto atteso consiglio comunale sarà ben poco aperto. La farsa organizzata per domani – in pieno orario di lavoro – si rivelerà la solita inutile sfilata politica davanti ai progettisti, già venuti in città per presentare il ben noto “troiaio” a porte chiuse di fronte ai soli yes man. Cosa si vuole nascondere? Il dissenso della popolazione?”.

“Già durante l’inchiesta pubblica – spiegano dal comitato – Anas ha dovuto fare le valigie e tornarsene a Roma con la coda tra le gambe. Da quel momento viene evitato qualsiasi confronto diretto. Viene da pensare che manca il coraggio di sostenere questo progetto. Quindi anche stavolta i cittadini non potranno intervenire ma solo assistere passivamente, alla faccia della partecipazione e del confronto con cui i nostri politici si riempiono la bocca. Per i cittadini pare che sarà organizzato un secondo consiglio comunale, giusto per dare un contentino nel chiaro tentativo, alquanto goffo, di sottrarsi alle critiche. Cari signori, noi ci saremo ed anzi diamo appuntamento a tutti coloro che sono contrari al progetto. Ci faremo sentire ugualmente, basta con questi mezzucci, basta nascondersi, ognuno si prenda le proprie responsabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.