La Porcari che vogliamo, negati locali per assemblea

Niente locali della scuola Pea per l’assemblea pubblica indetta da La Porcari che vogliamo per parlare delle questioni relative alla stabilità e alla vulnerabilità sismica dell’edificio dell’istituto Orsi-La Pira.

A raccontare i fatti è il capogruppo Riccardo Giannoni: “Oggi è stata negata all’associazione La Porcari che Vogliamo – dice – la possibilità di realizzare un incontro pubblico all’interno dei locali scolastici. Incontro che sarebbe avvenuto ovviamente fuori dagli orari didattici e senza interferire con gli stessi. Esattamente quello che accade a Porcari da anni, visto che sono decine le riunioni che vi sono state realizzate da associazioni di varia natura e da forze politiche, anche recentemente. La motivazione risibile che ci è stata fornita, prima per telefono e poi per Pec, è che la nostra è una associazione politica. Eppure fare politica, ovvero occuparsi della propria comunità, mi pare non sia un disvalore… tutt’altro. .E la Costituzione Italiana è lì a confortarci. Scopro oggi che evidentemente, per qualcuno, non è così”.
“Sono rimasto senza parole – conclude Giannoni – Il tutto è accaduto dopo aver regolarmente chiesto i locali lunedì e dopo aver sollecitato più volte un riscontro, senza riceverlo, fino alla tarda mattinata di oggi. Non so cosa sta accadendo a Porcari ma mi convinco sempre più che siamo sulla strada giusta”.
L’evento si terrà ugualmente nella stanza dei fratelli Giovacchini in via Stazione angolo via Puccini dietro il bar Kaffeina sempre alle 21.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.