Panchieri (Pd): “Consiglio sul futuro di Lucca, tutte cose già note”

“Di Consiglio straordinario in Consiglio straordinario, questa sembra essere la nuova linea di condotta dei gruppi consiliari del centrodestra, una sorta di neogrillismo alla lucchese”. E’ la posizione espressa da Roberto Panchieri, segretario del circolo centro storico del Pd.

“Ci sono stati più di 40 interventi in Consiglio comunale. Bene. Ma che si sostenga che è stata una prova di alto livello è veramente sconcertante – prosegue Panchieri -. A parte qualche utile suggerimento, si è trattato di interventi riassuntivi di problemi già ampiamente noti a tutti i consiglieri, per cui nulla è cambiato con l’evento del Consiglio Straordinario. Credo proprio che replicare una esperienza del genere sarebbe ridicolo. Si affrontino le questioni nelle Commissioni consiliari e in Consiglio comunale. In queste sedi si eserciti la capacità politica di portare un contributo e di arrivare a decisioni fruttuose per il bene comune. Il resto è fuffa, persino stucchevole”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.