Stop ai tir sui viali: ok a mozione di Lucca Civica

Ieri, in tarda serata, il consiglio comunale ha approvato una mozione, presentata a nome dei cinque consiglieri di Lucca Civica (Cantini, Giovannelli, Leone, Massagli e Olivati), che impegna l’amministrazione comunale a valutare la chiusura della circonvallazione, almeno in determinate fasce orarie, al traffico pesante.

“Questa mozione – ha esordito Cantini, capogruppo di Lucca Civica e primo firmatario – riguarda l’attuale situazione delle strade e va a vantaggio della salute dei nostri concittadini e della nostra città, inserendosi in un tracciato che corrisponde a quanto affermato anche dal nostro sindaco alcuni giorni fa”.
“È infatti inconcepibile che i mezzi pesanti provenienti da tutta Italia (esclusi quelli che vengono dalla litoranea tirrenica) e diretti negli insediamenti industriali della mediavalle e della Garfagnana, siano costretti a fare 25 km in più all’andata e 25 al ritorno rispetto al normale tragitto per chi proviene e va in direzione Firenze per divieti imposti da comuni limitrofi. Questo comporta mezz’ora almeno di scarichi di gas altamente inquinanti e nocivi alla salute, che si potrebbero evitare già con le attuali strade, per di più aggravati dai numerosi stop ad go cui sono costretti rispetto al normale flusso a velocità costante. È poi inaccettabile – prosegue Cantini – che gli stessi mezzi pesanti utilizzino la circonvallazione come rotatoria, sfiorando il monumento più importante della piana, che potrebbe risentirne. Infine è anche pericoloso per le infrastrutture quali il cavalcaferrovia di viale Europa e, seppure in maniera minore, il ponte di monte San Quirico che non sono certo state progettate per gli attuali carichi e che, se si ravvisassero possibilità di cedimenti e quindi fossero necessariamente chiusi, provocherebbero un enorme caos di traffico, come successo quando, ad esempio, ci fu il decesso del compianto Benvenuti”.
La mozione ha poi visto illustrato un emendamento da parte di Gabriele Olivati (uno dei firmatari della mozione) che l’ha attualizzata in base agli atti del sindaco Tambellini, che ha presentato ricorso al ministero dei trasporti contro la reiterazione del provvedimento di chiusura del viale Europa a Marlia. La mozione così emendata è passata all’unanimità dei 17 consiglieri di maggioranza, unici presenti visto che le minoranze già da tempo avevano abbandonato l’aula.
A stigmatizzare l’abbandono dell’aula da parte dell’opposizione è Gabriele Martinelli, già candidato in Consiglio proprio per Lucca Civica: “Purtroppo i consiglieri comunali di minoranza se ne sono andati dall’aula ma la mozione è stata approvata all’unanimità dai tre gruppi di maggioranza. Oltre a vivamente ringraziare pubblicamente, come cittadino lucchese, il capogruppo Cantini e tutto il gruppo di Lucca Civica voglio inoltre stigmatizzare il comportamento negativo dei consiglieri di opposizione che non hanno partecipato alla discussione ed al voto. Non partecipare a questi importantissimi momenti politici dove il consiglio comunale indirizza gli organi esecutivi è un fatto gravissimo. Comunque la maggioranza ha fatto bene a votarla compatta per il solo bene comune di tutta la popolazione lucchese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.