Quantcast

Ex Gesam e parchi, assemblea a S. Concordio

Cosa succederà alle aree verdi del quartiere di San Concordio e nell’area ex Gesam? Di questo si parlerà nel corso di un’assemblea pubblica organizzata dal Comitato di quartiere di San Concordio che si terrà martedì (9 luglio) alle 21,15 nella biblioteca di via Urbiciani.

“Presto l’aiuola di piazza Aldo Moro sarà eliminata e nel parco della Montagnola i prati saranno sostituiti da pavimenti artificiali – si legge in una nota del comitato -. Anche buona parte degli alberi esistenti scomparirà. Nel progetto è prevista anche un’enorme tettoia d’acciaio che imprigionerà la bellezza del grande pioppo all’inizio del parco”.
“Nell’area Gesam – prosegue la nota – sta per essere appaltata la cosiddetta piazza coperta: una grande costruzione di tre piani su una base di oltre 2mila metri quadrati il cui parcheggio interrato aumenterà l’ingorgo tra via Consani e via Formica. Costerà oltre 6 milioni di denaro pubblico, di cui nemmeno un euro verrà destinato al recupero dell’antico porto o al restauro del chiesone”.
“I progetti sono definitivi – conclude il comitato – e stanno per essere appaltati. Un appello a tutti i residenti che hanno a cuore il verde e la storia del proprio quartiere a firmare le petizioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.