Maggioranza: “Tambellini-bis? Parla coi fatti”

L’amministrazione Tambellini? Parla con i fatti. Questa la risposta della maggioranza all’intervento polemico dei partiti di opposizione sui due anni del Tambellini-bis.
“Durante l’amministrazione Tambellini – si legge in una nota – Lucca ha consolidato e accresciuto la sua vocazione di città internazionale capace di offrire un modello di successo per tutte le città d’arte europee in cui vanno di pari passo residenzialità, qualità della vita e uno sviluppo economico equilibrato e sostenibile dove è cresciuta notevolmente la componente culturale, come ha avuto modo di raccontare non più di due settimane fa il New York Times”.

“Lucca è una delle città italiane più vive e dinamiche – prosegue la nota dei gruppi di maggioranza – ha affrontato e sta affrontando scelte strategiche e urbanistiche importanti che, nonostante ritardi indipendenti dalla volontà dell’amministrazione, andranno a incidere profondamente e positivamente sullo sviluppo e sulla rigenerazione urbana del territorio. I gruppi consiliari di SìAmoLucca, Lucca in Movimento, Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia in questi anni di consiliatura si sono distinti invece per la totale incapacità di elaborare una proposta politica alternativa e anche le ultime uscite non fanno altro che confermare questa tendenza: oltre all’insalatona mista del tutto e nulla, i consiglieri di minoranza si mostrano ancora una volta incapaci a stare sui fatti e sui contenuti, cosa che è diventata ormai profonda convinzione di molti cittadini e di molti settori della città, compresi quelli che i quattro gruppi consiliari vorrebbero rappresentare. La totale superficialità nell’affrontare i singoli argomenti e nell’offrire ai propri elettori e alla collettività una visione all’altezza della complessità dei problemi riduce l’attività di questi gruppi alla periodica diffusione di rozze note ‘macchietta e minestrone’ dove si affastellano roboanti liste di pseudo problemi irrisolti senza uno straccio di analisi e di proposta che sia minimamente apprezzabile”.
“L’amministrazione Tambellini ha riportato su un binario di buona gestione il Comune e le aziende partecipate – proseguono Pd, Lucca Civica e Sinistra con Tambellini – Non si tratta di proclami ma di dati finanziari e contabili che i consiglieri di opposizione evidentemente non riescono a leggere. Questa amministrazione in particolare per la prima volta nella storia della città è riuscita a mettere in campo un investimento finanziario di oltre 30 milioni di euro che sono destinati ai quartieri della prima periferia: i quartieri social con Sant’Anna, San Concordio, San Vito. Per la prima volta le piste ciclabili collegheranno molti quartieri con il centro storico in un’unica rete per costruire una vera mobilità alternativa. Il progetto Ventaglio ha portato operai su tutto il territorio comunale per lavori di piccola manutenzione, soprattutto nelle zone più periferiche e nelle frazioni. E la lista continua con la grande opera che le precedenti amministrazioni di centro destra hanno lasciato incompiuta e non finanziata: il grande collettore fognario che collegherà l’Oltreserchio al depuratore di Pontetetto estendendo alla zona ovest del comune la rete fognaria. Sarà realtà nel 2020. Per non dimenticare poi l’apertura e il ruolo internazionale che la città si sta ritagliando e sta assumendo, grazie anche ai rapporti crescenti con Cina, Giappone e Corea del Sud”.
“Questi sono i fatti dell’amministrazione Tambellini – conclude la nota – Di fronte alla tracotanza e inconsistenza di questa opposizione, ancora incapace di digerire la sconfitta elettorale di due anni fa, c’è una maggioranza unita, combattiva e determinata a proseguire anche in futuro un’esperienza di governo che ha come stella polare l’esclusivo interesse della città e dei cittadini”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.