Musei nazionali Lucca, ok mozione Forza Italia per riservare posti da concorso Mibac

Ai musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi a Lucca dovranno essere riservati una parte dei posti che saranno assegnati dal recente concorso indetto dal Mibac. È quanto chiede la mozione presentata dal capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti, approvata all’unanimità in commissione sviluppo economico guidata da Gianni Anselmi (Pd). 

Il testo è stato emendato dalla vicepresidente della commissione Irene Galletti (M5s), che ha ricordato la quota già stabilita alla Toscana a livello ministeriale: “La programmazione delle assunzioni è stata fatta, per la nostra regione saranno 155 i posti disponibili. La risposta del Ministero c’è stata ed è stata importante, è giusto richiamarla”. Il capogruppo Marchetti ha accolto la richiesta di modifica perché specifica la necessità di incrementare la dotazione del sistema museale lucchese e impegna la giunta ad intervenire in maniera puntuale. “Non sappiamo come saranno dislocati in Toscana i 155 operatori – dice – Con questo atto chiediamo che una parte sia destinata ai due musei nazionali di Lucca che risultano peraltro esclusi dal circuito #domnicalmuseo. Alla giunta – conclude Marchetti – si chiede quindi di adoperarsi presso il Mibac per inserire Villa Guinigi e Palazzo Mansi nel circuito museale attivato dal ministero”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.