Giunta, niente rimpasto. Sinistra decide successore

Giunta Tambellini, niente rimpasto. Dopo le dimissioni dell’assessore al sociale Lucia Del Chiaro, che ha ricevuto la cattedra per l’insegnamento di scienze in alcuni istituti superiori cittadini, è iniziato ma senza assilli l’iter che porterà alla sua sostituzione.
In un primo momento si era pensato alla possibilità di un piccolo rimpasto, principalmente di deleghe e l’inserimento in squadra di un altro esponente della lista Sinistra con Tambellini.

Ma la necessità di nominare un assessore donna, per la parità di genere, laddove in Consiglio si siedono tre consiglieri uomini (Bianucci, Lucarini e Ciardetti) e la solidità della posizione degli attuali assessori donne (Vietina, Mercanti e Mammini) ha portato all’idea, condivisa in maggioranza, di procedere alla sola sostituzione della componente di giunta dimissionaria.
In Sinistra con Tambellini, quindi, è partita la consultazione interna per scegliere il nome da presentare al sindaco per la sostituzione di Lucia Del Chiaro. Un percorso partecipato, fatto di incontri e di assemblee, che potrebbe non essere breve. E da cui emergerà il nome della donna che entrerà a far parte della squadra del sindaco nella seconda metà del secondo mandato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.