Cambiamento climatico, all’Agorà convegno con la maggioranza

Venerdì (27 settembre) alle 17,30, alll’auditorium Agorà in piazza dei Servi, si terrà un incontro sulla lotta locale contro il cambiamento climatico organizzato dai gruppi consiliari del Partito Democratico, Lucca Civica e Sinistra con Tambellini. L’obiettivo è parlare del percorso per le emissioni zero del Comune di Lucca, e saranno presenti il professor Massimo Battaglia della scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, l’assessore all’ambiente Francesco Raspini, il presidente della commissione ambiente Daniele Bianucci, e i rappresentanti dei tre gruppi consiliari Renato Bonturi, Gabriele Olivati, e Francesco Lucarini. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.

“Nelle manifestazioni contro il cambiamento climatico – sostengono i rappresentanti dei tre gruppi – partite dai giovani di tutto il mondo, è stato chiesta alle classi dirigenti un’azione immediata e concreta, per fermare il disastro ecologico e salvare il pianeta. Sosteniamo appieno questi movimenti che chiedono, semplicemente, andare oltre gli egoismi, oltre gli interessi particolari, e azzerare le emissioni nette di gas serra il prima possibile per fermare il riscaldamento globale. La parole chiave è “ognuno deve fare la sua parte”, e un grandissimo impegno è richiesto ai governi; però ogni ente, anche il più piccolo, può dare un segnale per fare tutto ciò che è in suo potere nella riduzione delle emissioni. Quindi, a qualche mese dalla dichiarazione di emergenza climatica, intendiamo confrontarci in questo giorno simbolico, per parlare di ciò che un Comune può fare nell’immediato futuro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.