Barsanti: Acquedotto, non ancora tolti i rifiuti dai campi

Sfalci e rifiuti raccolti durante un blitz per la pulizia nei campi nella zona dell’acquedotto ma ancora non “raccolti”. Il consigliere comunale di Casapound Fabio Barsanti punta il dita contro Comune e Sistema Ambiente. “I rifiuti ai campi dell’acquedotto aspettano ancora l’intervento di Comune e Sistema Ambiente”.

“Oltre due mesi fa CasaPound ha operato una pulizia dell’area, mettendo inoltre in sicurezza dell’amianto abbandonato ai margini del parco frequentato anche da famiglie. E’ stato richiesto l’intervento di Sistema Ambiente per raccogliere gli sfalci d’erba e gli altri rifiuti trovati nell’area, ma la stessa si è rifiutata, tirando in ballo presunti custodi, che ne sarebbero stati responsabili”.
“Uno scambio di mail con Sistema Ambiente – continua Barsanti – ha chiarito invece come il responsabile dell’area fosse il Comune di Lucca e quindi, per stessa ammissione di Sistema Ambiente, stia a lei intervenire per smaltire i rifiuti. Ma nonostante i molti solleciti tutto è come prima, compreso l’eternit che solo grazie a CasaPound è stato messo in condizione di non nuocere alla salute. Ma andrà comunque rimosso dall’area”. “Sto leggendo sui giornali dei grandi progetti di pulizia per la città – conclude Barsanti – ma mi domando come si faccia a lasciare una situazione simile all’acquedotto. Probabilmente la campagna elettorale dell’assessore Raspini è già iniziata, e ciò che non porta direttamente voti diventa semplicemente invisibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.