All’Agorà un’assemblea per il popolo curdo

La sinistra lucchese al fianco del popolo curdo. Si chiama Mio fratello che guardi il mondo… l’assemblea pubblica che si terrà venerdì (18 ottobre) alla biblioteca Agorà a partire dalle 17,30. L’iniziativa è promossa dal PD di Lucca e dalle associazioni Lucca Civica e Sinistra con, ed è aperta a tutte e tutti.

“Crediamo sia importante che la nostra Città faccia sentire forte la propria voce di preoccupazione e dissenso per quanto sta accadendo nel nord della Siria – evidenziano gli organizzatori – Sabato scorso per le vie del centro c’è già stata un’importante manifestazione. Il Consiglio comunale ha poi votato un ordine del giorno che chiede un impegno dell’amministrazione sull’argomento: pensiamo sia stato un bel messaggio di unità, da parte dell’istituzione cittadina. Adesso ci facciamo promotori di questo appuntamento che desideriamo essere aperto a tutte e a tutti e che vorremmo essere solo il primo di altre occasioni di sensibilizzazione ed azione, per un dramma che, purtroppo, probabilmente non sarà breve”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.