Coordinamento no 5G: Nessuna risposta dagli enti

Una lettera rivolta al sindaco Alessandro Tambellini e sottoscritta da oltre 100 cittadini per chiedere uno stop alla sperimentazione del 5G a Lucca.

Alla missiva, protocollata lo scorso 29 ottobre, però dal Comune non è giunta ancora nessuna risposta. E’ questo che lamentano dal coordinamento No 5G: “Il 29 ottobre scorso, a nome delle cittadine e dei cittadini che firmando la lettera allegata al sindaco di Lucca e al presidente della Provincia hanno espresso la loro contrarietà all’impiego a Lucca del sistema 5G, abbiamo protocollato nelle sedi del Comune e della Provincia questa lettera – scrivono dal coordinamento – nella quale erano richieste una serie di informazioni legittime e previste dagli ordinamenti di questi enti. Constatiamo che dopo 27 giorni non abbiamo ricevuto alcun riscontro e pertanto denunciamo il disinteresse di queste autorità nei confronti di legittime preoccupazioni dei loro cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.