Politica in lutto per la morte di Claudio Riccardi

Lutto nel mondo della politica per la morte di Claudio Riccardi. 74 anni compiuti lo scorso gennaio è stato consigliere regionale per Alleanza Nazionale. Fra i suoi vari incarichi politici è stato assessore nella prima giunta Fazzi e presidente di Gesam.

 

Nato a Modena il 4 gennaio del 1945 la sua esperienza lavorativa si è sviluppata nei settori assicurativi, dell’abbigliamento e dell’automobile. E’ stato presidente della scuderia automobilistica Lucca corse e, come pilota, ha partecipato, per oltre quindici anni, a gare nazionali e internazionali specializzandosi nel settore rally.
Cordoglio per la scomparsa da tutto il mondo della politica. Fra i primi il consigliere comunale, Marco Martinelli: “Esprimo sincere condoglianze e vicinanza alla famiglia per la scomparsa di Claudio Riccardi. Ho conosciuto Claudio quando da giovanissimo entrai per la prima volta nella sede di Alleanza Nazionale in via del Moro. La sua scomparsa lascia un grande vuoto tra noi che lo abbiamo conosciuto e apprezzato come persona, come dirigente di partito e per i ruoli istituzionali ricoperti a livello locale e regionale”.
Cordoglio anche dal consigliere di Casapound, Fabio Barsanti: “Desidero esprimere il mio dispiacere e il mio cordoglio per la scomparsa di Claudio Riccardi. Ho avuto modo di conoscerlo soltanto negli ultimi anni, e mi aveva colpito positivamente la sua voglia di risvegliare una ‘destra’ ritenuta, da troppo tempo e a ragione, assente dalla politica lucchese. Le mie più sincere condoglianze alla famiglia”.
I funerali si terranno mercoledì (4 novembre) alle 14,30 alla chiesa di Tempagnano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.