Parcheggio all’ex manifattura, il centrodestra: “Ultima opportunità per l’accessibilità della città”

Sfida al sindaco sul piano della sosta: "Tambellini illustri le intenzioni della giunta"

Manifattura tabacchi e piano della sosta: c’è una ricetta del centrodestra“. Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri comunali Serena Borselli, Cristina Consani, Simona Testaferrata, Alessandro Di Vito, Marco Martinelli, Remo Santini e Enrico Torrini.

“Realizzare un grande parcheggio all’ex manifattura Tabacchi, rappresenta l’ultima vera opportunità per rendere accessibile la città. Un parcheggio di dimensioni tali – spiegano i consiglieri comunali di centrodestra – che possa ospitare un numero di stalli capace di soddisfare non solo le nuove funzioni e gli appartamenti che verranno realizzati dentro il complesso, ma che diventi il punto principale per la sosta sia per residenti del centro storico sia per i visitatori della città.  Quest’opera permetterebbe poi di liberare le piazze intorno al complesso e restituirle alla piena fruizione dei cittadini e visitatori”.

“Al tempo – proseguono i consiglieri – stesso riteniamo non opportuno appesantire ulteriormente il tessuto cittadino con l’introduzione nell’ex Manifattura di fondi commerciali, vista la crescente presenza di quelli sfitti sia all’interno delle mura sia nei quartieri della prima periferia”.

Secondo gli esponenti dell’opposizione, “il piano della sosta deve essere profondamente rivisto tenendo conto delle richieste giunte da chi vive quotidianamente il centro storico, sia come residente sia come titolare di attività e lavoratore, mantenendo come stella polare del progetto l’assoluta necessità di migliorare e favorire il suo raggiungimento“.

“La città deve essere informata, il sindaco illustri le intenzioni della giunta sui parcheggi che intende realizzare e sui negozi, se saranno previsti o meno – concludono i consiglieri comunali – Ad oggi il consiglio comunale è all’oscuro di tutto, a partire anche dalla manifestazione d’interesse annunciata in estate da Tambellini sulla parte dell’ex manifattura destinata alla vendita“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.