Tutela del fagiolo lucchese, la Lega rilancia l’appello di Coldiretti

Montemagni: "Alimenti nostrani devono essere costantemente salvaguardati e valorizzati"

Tutela del fagiolo lucchese, dopo l’allarme di Coldiretti interviene anche la consigliera regionale Elisa Montemagni.

“Siamo anche noi assolutamente convinti – afferma la capogruppo in consiglio regionale della Lega – che gli alimenti nostrani debbano essere costantemente salvaguardati e valorizzati. Da sempre il nostro partito (ricordiamo il grande lavoro fatto dall’ex ministro dell’agricoltura Centinaio) è infatti impegnato in tutti i luoghi istituzionali per la preservazione dei prodotti tipici”.

“Nel caso specifico – prosegue il consigliere – ci riferiamo alla nota varietà di fagioli che sono sicuramente un vanto per la Lucchesia. Alcuni sono prodotti di nicchia, ma non per questo da sottovalutare anche perché nascondono una loro storia, in alcuni casi pure molto particolare e datata nel tempo”.

“Bene ha fatto, quindi – sottolinea la rappresentante del Carroccio – la Coldiretti Lucca a lanciare un accorato appello in cui si chiede la necessità d’indicare nelle etichette l’origine degli alimenti. L’importazione di legumi secchi sta toccando percentuali record (si sfiora il 50 per cento) e ciò, ovviamente, sta fortemente penalizzando i produttori locali”.

“Pertanto – conclude Elisa Montemagni – abbiamo deciso di predisporre una mozione in cui chiediamo espressamente alla giunta regionale di attivarsi col ministero competente, affinchè si arrivi a normare un importante settore alimentare che vede la zona di Lucca non avere eguali a livello nazionale”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.