Quantcast

Lega scende in piazza per dire no alla sanatoria migranti

Gazebi del partito ad Altopascio, Viareggio, Pietrasanta, Camporgiano, Bagni di Lucca, Seravezza, Capannori e Lucca

La Lega della Provincia di Lucca si mobilita per una importante iniziativa che vedrà coinvolti militanti e sostenitori nelle piazze della provincia sabato 8 e domenica (9 febbraio).

Altopascio, Viareggio, Pietrasanta, Camporgiano, Bagni di Lucca, Seravezza, Capannori e Lucca: la macchina organizzativa del partito si è messa in moto per dire no alla sanatoria sui migranti su cui il governo a guida Partito democratico e Movimento cinque stelle stanno lavorando.

“La sinistra – dichiara il commissario provinciale della Lega di Lucca, Andrea Recaldin – vuole regolarizzare quasi 700mila immigrati presenti nel nostro Paese, di cui 34mila irregolari presenti nella nostra regione che potrebbero beneficiare di questo provvedimento”.

“Nella follia di questo governo non c’è solo la sanatoria per regolarizzare i migranti irregolari -prosegue Recaldin – il Viminale ha dato anche via libera all’aumento delle risorse stanziate per ogni profugo dopo i tagli effettuati da Salvini. Con la Lega alla guida del Paese avevamo drasticamente ridotto questi rimborsi passando da circa 35 euro a 19-26 euro, spezzando così il business che si nasconde dietro la gestione dell’accoglienza da parte di cooperative e affini”.

“Il governo Conte – continua – si è ormai svelato per ciò che è realmente: un governo di sinistra che non lavora per il popolo italiano. Per questo è importante partecipare ai gazebo della Lega: vogliamo dare spazio e far sentire forte e chiara la voce della maggioranza degli italiani che sono stufi di questi dilettanti alla guida della nostra nazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.