Opposizione chiede consiglio straordinario su ex manifattura

Partita la raccolta firme da Remo Santini, Marco Martinelli e Simona Testaferrata

“Manifattura Tabacchi, pronta la richiesta di consiglio comunale straordinario”. Lo dichiarano in una il gruppo consiliare di SiAmoLucca (Remo Santini è il primo firmatario dell’atto per ottenere lo svolgimento della seduta) insieme a Marco Martinelli e Simona Testaferrata.

L’area della ex manifattura Tabacchi rappresenta uno snodo di fondamentale importanza per lo sviluppo strategico della città del domani. Abbiamo appreso  che si è acceso l’interesse della città ad investire nel recupero di due terzi dell’ex opificio con la presentazione di un progetto – spiegano gli esponenti delle opposizioni – Al tempo stesso rileviamo come un piano di recupero di così vasta portata, debba necessariamente essere approfondito in ogni suo aspetto all’interno delle istituzioni (di cui il consiglio comunale rappresenta una delle massime espressioni) sia per quanto riguarda le destinazioni d’uso, il project financing e il piano finanziario collegato”.

“Noi siamo pronti, nell’interesse della città, a fare la nostra parte e dare il nostro contributo – aggiungono – se il consiglio comunale viene messo nelle condizioni di conoscere e approfondire le ipotesi progettuali in campo“.

La raccolta delle firme per la convocazione del consiglio comunale straordinario è iniziata stamani (13 febbraio).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.