Savino Lorusso responsabile di Cambiamo! per i diritti dei disabili

Savino Lorusso di Viareggio si occuperà delle problematiche legate alla disabilità per Cambiamo!. Una tematica alla quale il partito del governatore della Liguria Toti tiene molto.

“È importante – ha dichiarato Savino – in una città come Viareggio, dove vivo, pensare ai disabili residenti, ma anche ad un turismo accessibile per la disabilità, portando avanti progetti per l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche”.

Savino, ha sponsorizzato la proposta no-stress per disabili in zone ztl cioè una banca dati nazionale che, iscrivendosi con il tagliando e la propria targa auto, permetterà di poter circolare liberamente in tutta la provincia senza avvisare continuamente i Comuni sugli spostamenti, riducendo quindi tutta la parte burocratica.

“Questo mio progetto – ha ripreso Savino – è stato approvato dalla Regione Lombardia e Veneto.  In Versilia a breve partirà in via sperimentale nei comuni di Pietrasanta e Forte dei Marmi, con astensione (in sede di Unione dei Comuni) di Camaiore e Viareggio“.

Savino impegnato a pieno ritmo sui diritti dei disabili, si è reso anche disponibile ad una candidatura con Cambiamo! alle elezioni  di Viareggio per portare avanti queste battaglie. “A Viareggio – dice – sarebbe importante una consulta per disabili, nominando una figura che faccia da garante e intermediario per disabili con gli uffici comunali e del sociale”.

Soddisfazione è arrivata anche dal coordinatore provinciale Simone Simonini: “Savino è una buona persona che sono sicuro darà il massimo per questa tematica. Siamo orgogliosi di averlo in squadra, al servizio delle politiche per i disabili in tutta la provincia di Lucca, dove per Cambiamo! si occuperà di disabilità, formando un coordinamento provinciale con tutte le zone”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.