Referendum costituzionale, incontro con il comitato per il no

Riunione alla casa del popolo di Verciano

Lunedì prossimo (24 febbraio), dalle 21, alla Casa del popolo di Verciano in via dei Paoli il comitato in difesa della Costituzione ha indetto un primo incontro, aperto alle forze politiche democratiche e a tutti i singoli soggetti interessati, per la costituzione del Comitato lucchese per il no in vista del referendum del 29 marzo prossimo.

“In caso di vittoria del sì – spiegano dal comitato – la Camera dei Deputati perderebbe 230 membri, e il Senato 115. Una perdita secca di rappresentanza democratica, senza alcun contrappeso istituzionale o costituzionale, e lo scopo annunciato di un timido taglio alle spese, impallidisce, per esempio, di fronte all’aumento vertiginoso delle spese mililtari”.

“Un’eventuale promulgazione della legge costituzionale – si legge in una nota – causerebbe una netta riduzione di parlamentari eletti, determinando un danno in particolare per i territori periferici, nonché per le minoranze parlamentari, segnatamente per i piccoli gruppi parlamentari, che sarebbero costretti, in ragione del contingentato numero di eletti, a diminuire significativamente il numero di commissioni nelle quali inviare i loro membri”.

“L’effetto combinato di queste dinamiche è alla fine dei conti soltanto uno – si va avanti -: l’aumento del potere parlamentare delle maggioranze al prezzo del sacrificio di quello delle minoranze. Tutto ciò a discapito del pluralismo parlamentare. Altro che intervento contro la cosiddetta casta. Per questo, per evitare un tale scempio, invitiamo chiunque voglia dare una mano a partecipare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.